Fagottini alla salsiccia

Fagottini alla salsiccia

Cosa portare quando si è invitati a un cenone di Capodanno “condiviso”, dove ogni commensale deve preparare una portata? Cosa inventarsi per evitare di cadere nella routine dei soliti antipasti?

Ecco la mia proposta per uno stuzzichino sostanzioso e alternativo, che è stato molto apprezzato dai miei commensali:

INGREDIENTI PER 12 FAGOTTINI:

un rotolo rettangolare di pasta sfoglia già pronta

3 salsicce

50 gr di prosciutto crudo (da buona friulana ho scelto il San Daniele!)

6 foglie di verza

1 tuorlo

PROCEDIMENTO: Sbollentiamo le foglie di verza in acqua salata per qualche minuto, poi le adagiamo su un canovaccio e le lasciamo asciugare. Nel frattempo srotoliamo la sfoglia e la dividiamo in 12 rettangoli. Tagliamo le salsicce in 4 e le avvolgiamo con un pezzetto di crudo, poi prendiamo le foglie di verza sbollentate, le tagliamo a metà avendo cura di eliminare la costa centrale e arrotoliamo ogni metà attorno a un pezzetto di salsiccia col crudo. Scaldiamo il forno a 180°. Prendiamo il rettangolino di pasta sfoglia, ne tiriamo i quattro angoli in modo da estenderlo e ci adagiamo in mezzo la salsiccia. Tiriamo su un angolo dopo l’altro fino a formare un fagottino, avendo cura di sigillare bene i bordi tra un angolo e quello successivo. Continuiamo con gli altri fagottini, che metteremo poi in una teglia foderata con della carta forno. Spennelliamo quindi ogni fagottino con il tuorlo d’uovo sbattuto. Inforniamo a 180° per circa 30 minuti.

Et voilà, il nostro antipastino è pronto per essere divorato!!!

Advertisements

Peperoni Ripieni

Da un anno e mezzo a questa parte ho la (s)fortuna di pranzare in mensa aziendale:

– FORTUNA perchè spendo pochissimo e non devo perdere tempo a prepararmi il pranzo a casa;

– SFORTUNA perchè la maggior parte delle pietanze proposte sono a malapena mangiabili!

Ci sono alcune cose però per le quali vado quasi pazza, come la pizza in teglia, il filetto di maiale alla senape e… I PEPERONI RIPIENI!! Come li fanno loro sono una bomba (formaggio, salsiccia e chi più ne ha più ne metta!), ma sono buonissimi!

Così una sera mi è venuta voglia di farli a casa, una versione sicuramente meno grassa ma comunque sfiziosa!

INGREDIENTI PER 2 PERSONE:

2 peperoni medio-piccoli

200 gr (abbondanti…”che faccio, lascio?”) di carne macinata di manzo

2 fette di prosciutto crudo (circa 25gr.) sminuzzate

30 gr di montasio tagliato a dadini

una grattugiata di parmigiano reggiano

del prezzemolo tritato

sale e pepe

PROCEDIMENTO:

Lavate e tagliate via la calotta dei peperoni, poi pulite con cura l’interno dai semi e dai filamenti. Con la forchetta infilzate il fondo dei peperoni (per fargli uscire l’acqua in cottura). Poi mettere da parte i peperoni, preriscaldare il forno a 180 gradi e in una ciotola amalgamare la carne macinata con sale e pepe, le fette di prosciutto crudo sminuzzate, i dadini di formaggio e il prezzemolo tritato. Dividere il composto a metà e inserirlo all’interno dei peperoni, con una bella grattugiata di parmigiano sopra.

peperoni ripieni

i peperoni prima dell’infornata

 

Adagiare quindi i peperoni sulla teglia con della carta forno e farli cuocere per circa 45 minuti, fino a quando il peperone è visibilmente bello abbrustolito:

IMG_5534

 

BUON APPETITO!!

Straccetti di pollo e zucchine con salsa di soia

 

Il pollo è un alimento super versatile e per questo quando ci sono delle offerte formato famiglia le compro spesso, surgelando poi le porzioni ad una ad una in freezer.

Purtroppo però il gusto del pollo è sempre un po’ troppo delicato per i miei gusti, e quindi cerco sempre delle ricette un po’ movimentate per evitare di fare la “solita” fettina di pollo.

L’altra sera avevo mangiato del sushi e quindi stasera ero alla ricerca di una ricetta orientale.

Ho trovato una ricetta che mi ispirava su GialloZafferano, e dopo averla testata ve la propongo, con i dovuti aggiustamenti…la personalizzazione non può mancare nella mia cucina! 🙂

INGREDIENTI per 2 persone:

300gr di pollo

3 zucchine

50 ml di salsa di soia

1 cucchiaio di mile

una spolverata di paprika

il succo di mezzo limone

uno spicchio d’aglio in camicia

olio EVO

PROCEDIMENTO:

Tagliare a striscioline il pollo e le zucchine, poi metterle in una ciotola e aggiungere la salsa di soia, il mezzo limone spremuto, l’aglio, la paprika e il miele.

Amalgamare bene il tutto e lasciare riposare per mezz’ora.

Passata la mezz’ora, in una padella far soffriggere un filo d’olio e poi versare tutto il contenuto della ciotola, salsina compresa.

Cuocere a fuoco vivace per 10-15 minuti mescolando ripetutamente fino a quando il pollo si sarà ben cotto e la salsina sarà del tutto assorbita.

Si può servire con del riso basmati lesso e della birra Asahi.

E la cena è servita con un piatto veloce e gustoso: BUON APPETITO!

 

 

Straccetti di tacchino al pesto e pomodorini

Era ormai da troppo tempo che il pesto giaceva avvilito nel frigo, visto che durante i giorni settimanali pranzo in mensa aziendale e durante il weekend capita spesso di pranzare fuori.

Così finalmente stasera mi sono decisa a cercare una soluzione alternativa per fare fuori il pesto senza dover per forza fare una pasta.

Devo dire che, incredibilmente,  il risultato ha ampiamente superato le mie aspettative!

Ingredienti per 2 persone:

300gr di fettine di tacchino

farina 00

uno scalogno

vino bianco

5-6 pomodorini

Pesto qb

sale e pepe

un pizzico di paprika

Procedimento: 

Tagliare le fettine di tacchino a striscioline e poi infarinarle uniformemente. Tritare lo scalogno e metterlo a soffriggere in una padella con un filo d’olio. Una volta che lo scalogno sarà bello dorato, aggiungere il tacchino e farlo ben rosolare da entrambi i lati, poi sfumare con del vino bianco e lasciare cuocere per una quindicina di minuti, aggiungendo del vino se si asciuga troppo.

A questo punto aggiungere i pomodorini tagliati a metà, sale e pepe e un pizzico di paprika e continuare la cottura per altri 5-10 minuti, fino a che i pomodorini non avranno rilasciato la loro acqua. Poi spegnere il fuoco e lasciare riposare per altri 5 minuti. Quindi aggiungere il pesto, amalgamare e servire subito in tavola, avendo cura di guarnire i piatti con qualche fogliolina di basilico fresco.

Ve lo assicuro, non potrete fare a meno di fare scarpetta alla fine! 🙂

AGGIORNAMENTO 20/09 : con questa ricetta partecipo al contest “Spezie ed erbe aromatiche” de La Stufa Economica: http://lastufaeconomica.wordpress.com/2013/09/10/secondo-contest-spezie-ed-erbe-aromatiche/