Torta di Halloween: zucca e mandorle

La zucca è uno degli alimenti che ho imparato ad apprezzare negli ultimi anni e vista la notevole produzione di zucche nell’orto di mia nonna, ogni volta che vado a trovarla ne rubo una e ne approfitto per avere sempre a casa delle zucche fresche e soprattutto biologiche!

La parte più rognosa è sicuramente aprire la zucca e toglierli la buccia! Io non ho ancora trovato un metodo che sia allo stesso tempo sicuro ed efficace: ho rischiato più volte le dita! Comunque una volta rubata la zucca della nonna la pulisco in un’unica volta, poi la taglio a spicchi e la congelo, in modo da averla sempre pronta all’occorrenza.

Ed infatti mi è tornata utile, perchè ieri sera avevo voglia di fare una torta ma non avevo bene le idee chiare sul tipo di torta che volevo fare…poi mi sono ricordata della zucca in freezer e mi sono detta: è perfetta!

Ecco gli ingredienti:

2 uova

150 gr di zucchero di canna

100 gr di burro

150 gr di farina 00

150 gr di farina integrale

200 gr di zucca

100 ml di latte

40 gr di mandole a lamelle

1/2 cucchiaino di cannella

1 bustina di lievito

PROCEDIMENTO: per prima cosa pulite e tagliate la zucca a spicchi (potete anche lasciare la buccia), incartatela nell’alluminio e mettetela in forno a 200° per circa 40 minuti. Poi mettete la zucca su un tagliere, dividete con un coltello la polpa dalla buccia e schiacciate la polpa con una forchetta (non frullo la zucca perchè mi piace molto sentire una consistenza rustica nella torta).

In una ciotola montate i tuorli con lo zucchero di canna e il burro a pomata (lasciato per qualche ora a temperatura ambiente), poi aggiungete un po’ di farina setacciata e latte, fino a esaurire tutto il latte e quasi tutta la farina. Aggiungete quindi al composto la zucca schiacciata, mezza confezione di mandorle e la cannella. Amalgamate per bene il tutto e poi mettere da parte l’impasto per montare a neve gli albumi con un pizzico di sale. A questo punto aggiungete all’impasto la restante farina che sarà stata setacciata assieme al lievito, mescolate bene, e poi aggiungete anche gli albumi montati, facendo attenzione a mescolarli dal basso verso l’alto.

Distribuire l’impasto sulla tortiera e spargerci sopra le restanti mandorle. Infornare a 180° per 35-40 minuti.

BUON HALLOWEEN A TUTTI!

con questa ricetta partecipo alla raccolta:

Torta della mamma (aka yogurt, mele, uvetta e pinoli)

image

Momento amarcord ieri sera, avevo voglia di casa. Quella di quand’ero piccola e mia mamma ci faceva i dolci per colazione, ed essendo quattro fratelli ogni giorno era una torta nuova perché ce la spazzolavamo tutta prima della fine della giornata successiva!
Per un periodo mia mamma era solita comprare le miscele per dolci (non chiedetemi perché!) e così aveva provato a fare un po’ tutte le torte presenti nel ricettario all’interno della confezione.
La mia preferita era sicuramente la torta gardena allo yogurt, perché era ricca senza essere pesante e rimaneva un po’ umida dentro, dando quella sensazione di perfetta sinfonia tra i vari ingredienti.
E così ieri sera ho chiamato mia mamma per farmi dare la ricetta, che ovviamente nel corso degli anni si è un po’ discostata dall’originale! La particolarità è che, soprattutto per praticità, il vasetto di yogurt viene usato come dosatore.

Ingredienti:
Un vasetto di yogurt naturale intero
Tre vasetti di farina
Un vasetto di zucchero bianco e uno di zucchero di canna
Mezzo vasetto di olio di semi
Due uova
100gr di uva passa
50gr di pinoli
Una bustina di lievito
2 mele di piccole dimensioni

Procedimento:
Come prima cosa mettere a mollo l’uva passa e poi sbucciare le mele e tagliarle a dadini.
In una ciotola rompere le uova e mescolarle con lo yogurt, lo zucchero, la farina setacciata assieme al lievito e per ultimo aggiungere l’olio piano piano.
Accendere il forno a 180 gradi.
Poi inserire nell’impasto anche i pinoli, l’uvetta scolata dall’acqua e i pezzettini di mela. Mescolare per bene e distribuire il composto nella tortiera.
Cuocere in forno a 180 gradi per 35 minuti.

BUON APPETITO!