Millefoglie al cioccolato con crema di ricotta e pistacchi

San Valentino è ormai passato da un pezzo, lo so, ma avevo altri post da pubblicare e quindi il post culinario era passato in secondo piano. Ma questo non è un dolce buono solo per la festa degli innamorati. È un dessert perfetto anche per concludere delle cene in compagnia, perchè può essere preparato prima e conservato in frigo fino al momento della consumazione.

INGREDIENTI per 2 persone:

50 gr di cioccolato fondente

50 gr di ricotta

50 gr di panna dolce da montare

20 gr di pistacchi

PROCEDIMENTO:

Per prima cosa prepariamo le sfoglie di cioccolato: sciogliamo il cioccolato fondente nel microonde o a bagnomaria, poi prendiamo la teglia del forno, la rivestiamo con la carta da forno e con un pennello da cucina spalmiamo il cioccolato sulla carta da forno. Per ogni persona facciamo 4 sfogliette: possiamo dargli la forma di cuore, quadrata, rettangolare…insomma, come preferite, l’importante è che le dimensioni delle sfoglie siano simili.

Mettiamo quindi la teglia in frigo e procediamo col preparare la crema: tritiamo i pistacchi sgusciati nel tritatutto e mescoliamoli in una ciotola con la ricotta. Poi montiamo la panna a neve ferma e la incorporiamo al composto di ricotta, mescolando delicatamente per non smontare la panna. Poniamo anche la ciotola in frigo.

Dopo circa un’ora togliamo il tutto dal frigo e iniziamo ad assemblare il dolce: io per comodità li assemblo direttamente sui piattini da dessert. Prendiamo la teglia con le sfoglie e stacchiamo delicatamente la prima con la lama di un coltello, la adagiamo sul piatto e ci versiamo sopra un cucchiaio di crema e continuiamo così fino ad avere quattro sfoglie e tre strati di crema.

Rimettiamo i piattini in frigo fino al momento di servirli et voilà: il dessert è in tavola!

Advertisements

Tanti auguri a me! Variazioni sul tema: la torta caprese.

IMG_6096

 

TANTI AUGURI A ME!! TANTI AUGURI A MEEEE!!! Ieri ho compiuto ben 26 anni e come al solito mi sono voluta preparare una bella torta per festeggiare.

L’idea di partenza era quella di fare la celeberrima torta caprese di Iginio Massari (la ricetta la trovate sul blog Fables de Sucre), ma poi come al solito manca quello, manca quell’altro, o meglio non avevo proprio le dosi esatte dei vari ingredienti.

Quindi ecco la mia personale variazione sul tema:

  • 200 gr di zucchero a velo
  • 25 gr di miele di acacia
  • 200 gr di burro
  • 4 tuorli
  • 35 gr di cacao amaro
  • 100 gr di mandorle in polvere
  • 100 gr di farina 00
  • mezza bustina di lievito per dolci
  • 230 gr di cioccolato fondente
  • 4 albumi

Il procedimento è lo stesso previsto per la ricetta originale e lo trovate qui.

Anche con le modifiche che sono stata costretta a fare, è una torta veramente goduriosa, soprattutto se mangiata tiepida!