Andalusia portami via! Giorno 2: Cordoba

Giorno 1

GIORNO 2: Dopo la “notte brava” a Granada, ci alziamo tardi per recuperare le forze e ci mettiamo subito a bordo del nostro bolide: direzione Cordoba.

Durante la strada però ci viene un languorino e quindi decidiamo di fermarci in un paese a caso. Il fortunato paese è stato Lucena, che abbiamo scoperto avere una “fiorente” industria di mobili.

Affamati, ci sediamo nel primo baraccio che troviamo: una scelta vincente che ci porta ad assaggiare per la prima volta il salmorejo, una zuppa cremosa simile al gazpacho fatta con pomodoro e pane raffermo. SEMPLICEMENTE DELIZIOSO!

Dopo ancora qualche birra e tapas, a pancino pieno, riprendiamo il viaggio e raggiungiamo rapidamente Cordoba. L’hotel prescelto è l’NH Califa: anche in questo caso abbiamo scelto un buon tre stelle in centro città a un prezzo stracciatissimo, ma ovviamente senza colazione.

L’hotel è veramente vicino al centro storico e quindi, dopo aver pranzato a suon di Pata Negra (il miglior prosciutto crudo spagnolo), ci dirigiamo subito verso gli angusti vicoletti che conducono alla Mezquita, una fantastica moschea che è diventata poi cattedrale, caratterizzata da un impressionante bosco di colonne:

Dopo la cattedrale ci siamo diretti verso la vicina Calle de las Flores, un grazioso vicoletto contornato da vasi di terracotta dipinta di blu con dei profumatissimi gerani rossi:

In realtà quasi tutte le case della città adottano quest’usanza di appendere alle pareti esterne quegli stessi vasi, ed è probabilmente per questo dettaglio caratteristico che mi sono letteralmente innamorata di Cordoba!

Dopodiché ci siamo diretti verso l’Alcazar dei Re Cattolici, dove abbiamo avuto una piacevole sorpresa: il biglietto d’ingresso ti consentiva di ritornare la sera stessa per ammirare lo spettacolo delle luci! Non so se sia una cosa periodica o se sia stata solamente fortuna, fatto sta che lo spettacolo serale è stato a dir poco fantastico!

CORDOBA: VOTO 9!

Giorni 3 e 4: SIVIGLIA

Giorni 5 e 6: Costa de la Luz

Giorno 7: Marbella