Lettera a G.

“Se ti scrivo solo adesso, un motivo ci sarà…”

Inizia così una canzone di Ligabue ed è solo oggi che l’ho collegata, come un flash, a te. Tu, che portavi un nome così comune per l’epoca, Gino, ma che a dispetto del nome comune eri una persona unica, anche se ho avuto poco, veramente troppo poco tempo per conoscerti.

Ricordo quando preparavi il solfato da spruzzare sulla vigna, la tua passione; quando ho voluto indossare i tacchi della nonna e sono caduta in cortile e un sassolino si è infilzato sulla mia fronte, e tu cercavi di toglierlo mentre piangevo disperatamente; quando mi avevi fatto un gioco intagliando il legno, quella rotella che girando fa rumore, e mi avevi promesso che la prossima volta mi avresti fatto un cavallino a dondolo. Ma non ce l’hai fatta.

Te ne sei andato troppo presto. Mi sei mancato da morire in tutti questi anni.

Oggi avresti compiuto 90 anni e sono sicura che saresti stato super in gamba e ci avresti dato ogni giorno un sacco di ottimi consigli!

Ma sono altrettanto sicura che da lassù ci osservi e ci proteggi ogni giorno…

BUON COMPLEANNO NONNO!

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s