Volevo fare la Social Media Something

Oggi è un anno che lavoro in Ideal Standard. E quindi è tempo di bilanci.

Poco più di un anno fa ero una giovane studentessa 24enne che stava per laurearsi, e a un certo punto, a maggio, ho iniziato a cercare lavoro.

Pensavo -povera illusa- che bastasse mandare un curriculum spontaneo per ricevere subito delle proposte di stage, perchè ero una brillante laureanda e quindi frotte di aziende mi avrebbero bramato.

Così ho iniziato a mandare curriculum qua e là alle aziende friulane che più mi ispiravano, da Illy a Calligaris, dalla Birra Castello a Nonino. Risposte? ZERO!

Ovvio, direte voi, c’è CRISI! col senno di poi ci sono arrivata anch’io: è inutile essere brillanti, le aziende se non cercaono non cercano, e tu anche se stagista sei sempre un costo in più perchè ci sarà qualcuno che deve perdere tempo a formarti! Ma in quel momento mi sono fatta prendere dall’ansia, e così sono passata velocemente al piano B: iscriversi a Indeed, in modo tale da ricevere ogni giorno le ultime offerte di lavoro disponibili.

Incredibilmente dopo poco tempo succede O’MIRACOLO: vengo prima contattata, senza essermi candidata, da Bosch per il loro graduate program, e poi da Ideal Standard, azienda alla quale avevo mandato il curriculum a seguito di un’offerta di lavoro pubblicata su Indeed. La posizione ricercata è Product Manager Assistant.

L’avventura con Bosch fallisce miseramente perchè mi presento al colloquio in clamoroso ritardo (mi ero persa!!), quindi per il colloquio in Ideal Standard mi presento con largo anticipo.

Durante il colloquio capisco che il mio sogno di lavoro (social media marketing) è ben distante dalla posizione ricercata (marketing tecnico di prodotto), ma non so come mai, decidono che sono la persona giusta per loro!!

A distanza di un anno posso dire di essere veramente soddisfatta del percorso che sono riuscita a fare finora e anche delle opportunità che mi sta dando l’azienda (vedi un corso di web marketing a Milano), e quindi vorrei dire a tutti quei giovani che asseriscono di non trovare lavoro, che è inutile stare lì ad aspettare il lavoro dei propri sogni o pensare che l’azienda dei tuoi sogni ti accolga a braccia aperte! Bisogna mettersi a cercare attivamente e estendere il proprio raggio di azione, sia territorialmente che a livello di possibili posizioni.

E vedrete che il lavoro c’è, è inutile nascondersi dietro la scusa della crisi!

Advertisements

One thought on “Volevo fare la Social Media Something

  1. Sono d’accordo con te, bisogna che i giovani si prendano le loro responsabilità. E’ impossibile che uno trovi subito un lavoro su misura per quello che ha studiato o per le proprie aspirazioni. Comincino a cercare e ad accettare il lavoro che viene loro offerto, poi, con il passare del tempo e con l’impegno troveranno.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s